DOPO LA MANIFESTAZIONE DEL 17 DICEMBRE A FIRENZE
UNIAMO LA SOLIDARIETÀ CON I PROFUGHI DEL MONDO

L’importante risultato della manifestazione nazionale del 17 dicembre a Firenze contro il razzismo criminale e assassino che ha visto il protagonismo di tanti fratelli e sorelle immigrati e di tante persone solidali e antirazziste ci dice della possibilità di unire il mondo della solidarietà a partire dalla difesa della vita degli immigrati e dal valore della dignità umana.
In questo senso riteniamo importante assumere l’appello dei rifugiati, approvato nelle assemblee nazionali di Milano e Napoli del 4 dicembre, in cui spiegano i motivi della coraggiosa lotta che stanno conducendo da diversi mesi in molte città e con il quale hanno convocato una manifestazione nazionale il 14 gennaio a Roma.
Stoprazzismo propone sulla base di questo appello un incontro nazionale a Roma a tutte le persone, le realtà e le forze della solidarietà e dell’antirazzismo per costruire unitariamente la manifestazione nazionale del 14 gennaio al fianco dei rifugiati.

INCONTRO A ROMA
GIOVEDI 29 DICEMBRE ORE 17
c/o Casa della Comune
via di porta Labicana 56/A

COORDINAMENTO NAZIONALE STOPRAZZISMO

Info e adesioni:
340.7903971 (Michele Santamaria)
stoprazzismo@libero.it
www.stoprazzismo.org

…………….di seguito:

APPELLO PER LA SOLIDARIETÀ E L’ACCOGLIENZA (dell’Assemblea permanente della solidarietà e dell’accoglienza – Consuma-Pontassieve)

Migliaia di persone sono giunte, solo negli ultimi mesi, sulle coste di questo Paese, sospinte da un’esigenza umanamente insopprimibile di salvare e migliorare la propria vita.

L’accelerazione di queste emigrazioni viene dal vento di libertà e dignità di cui sono protagoniste le genti di tanti Paesi arabi e non solo, ma viene anche dall’urgenza di sottrarsi ad una stretta mortale di guerra e invasione militare -come è il caso della Libia- o a conflitti annosi e a carestie devastanti.

Le persone pur rischiando la vita- come sappiamo sono numerosissime le tragedie nei mari e le morti nei deserti- con speranza si mettono in viaggio e si imbarcano.

In migliaia, una volta approdate, vengono ‘smistate’ in centri, vere e proprie prigioni, o sparpagliate sul territorio, in piccole località da cui è loro vietato spostarsi, pena l’espulsione. Non sanno nulla di ciò che le attende e in molti casi vivono in condizioni d’emergenza. In centinaia sono stati addirittura deportati da Lampedusa su navi in attesa di espulsione.

Da una di queste realtà, di persone sbarcate di fortuna e deportate in una piccola località della Toscana, e che insieme ad altre persone solidali e di buona volontà stanno costruendo accoglienza,
viene un appello forte ad unirsi

PER ACCOGLIERE TUTTI E SVILUPPARE LA SOLIDARIETA’

PER OTTENERE L’IMMEDIATO RILASCIO DI UN PERMESSO DI SOGGIORNO UMANITARIO PER TUTTI SENZA NESSUNA CONDIZIONE

lì, 26 settembre 2011

Assemblea permanente della solidarietà e dell’accoglienza (Consuma-Pontassieve)

Ci rivolgiamo a tutte le associazioni, organizzazioni, gruppi solidali, antirazzisti, pacifisti, a personalità e gruppi del mondo della cultura e dell’arte, ai numerosi volontari e alle persone di diverse fedi religiose, ai sindacati e alle organizzazioni del mondo del lavoro e a tutti coloro che lo vorranno perché aderiscano e facciano proprio questo appello sviluppando ovunque iniziativa di sensibilizzazione e unione.

PRIME ADESIONI
ASSEMBLEA PERMANENTE PER LA SOLIDARIETA’ E L’ACCOGLIENZA DI CONSUMA – FIRENZE
COMITATO SOLIDALDE ANTIRAZZISTA – PONTASSIEVE
Manuele PIERACCIONI VICE SINDACO COMUNE DI PELAGO – FIRENZE
SOCIALISMO RIVOLUZIONARIO DI PONTASSIEVE – FIRENZE
ANDREA ARTENZIOLI COORDINATORE GRUPPO SARAWI DI PELAGO – FIRENZE
ROBERTO FOCARDI COORDINATORE CARITAS PELAGO – FIRENZE
DON PAOLO DEI, PARROCO DIOCESI FIESOLE – FIRENZE
DOMENICO GUARINO E CHIARA BRILLI GIORNALISTI DI CONTRORADIO – FIRENZE
SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’- PRATO
COMITATO STOP RAZZISMO – PRATO
SANDRO MALUCCHI SEGRETERIA FUNZIONE PUBBLICA CGIL – PRATO
CIRCOLO LA COMUNE – PRATO
LUCA BRAVI, RICERCATORE UNIVERSITA’ TELEMATICA DI CHIETI
FEDERAZIONE DELLA SINISTRA PROVINCIALE – PRATO
MARCO ARMELLINI, COORDINATORE DIPARTIMENTO SALUTE MENTALE AZIENDA ASL 4 – PRATO
EQUILIBRI LIBRERIA FIASCHI E CANTINI – PRATO
LEGAMBIENTE CIRCOLO DI PRATO
ASSOCIAZIONE LE MAFALDE – PRATO
ASSEMBLEA LIBERTA’ è PARTECIPAZIONE – PRATO
PARTITO UMANISTA
Per adesioni e informazioni: tel. 338 2189733, csapelago@gmail.com

…………e:

L’APPELLO VOTATO NELLE ASSEMBLEE NAZIONALI DEI RIFUGIATI DEL 4 DICEMBRE

SOLIDARIETÀ E ACCOGLIENZA PER TUTTI GLI IMMIGRATI
Milioni di persone emigrano per affermare una vita migliore. Si fugge da fame e guerre o per costruire un futuro più sicuro per sé e per i propri cari. In ogni caso tutti hanno il diritto di vivere dove meglio credono e di essere accolti nel luogo in cui arrivano. Così purtroppo non è, a causa delle leggi razziste e del razzismo che anche la gente comune esprime.
In questi mesi le lotte dei rifugiati di Reggio Calabria, Bari fino a Lampedusa, Napoli, Milano, Torino, Consuma (FI) ci dicono che la dignità e l’affermazione dei diritti sono forti e urgenti. Ancora di più oggi, in Italia, dove il nuovo governo in carica non lascia prevedere nulla di buono per gli immigrati. Non una parola infatti è stata spesa per loro. Eppure sono tantissimi quelli che hanno diritto ad una nuova sanatoria, al soggiorno per motivi umanitari e al lavoro.
Dalle lotte degli ambulanti immigrati e italiani di Napoli fino a quelle dei rifugiati, è il momento di prendere l’iniziativa e di promuovere con gli immigrati un impegno di solidarietà e di accoglienza per il bene di tutti. Uniti possiamo farcela, solidali contro il razzismo, fratelli e sorelle per una vita migliore.
Facciamo appello a tutta la gente solidale, alle persone di buona volontà, alle organizzazioni solidali e antirazziste, a chi crede nella fratellanza e nell’accoglienza ad unirsi con noi.

• Permesso di soggiorno umanitario per tutti i rifugiati
• Una nuova sanatoria e recupero delle pratiche dell’ultima “sanatoria truffa” Maroni
• Diritto al lavoro per tutti
• Basta stragi in mare, basta razzismo

Su questi contenuti si decide una mobilitazione nazionale a Roma per il 14
gennaio.

Per adesioni: Associazione antirazzista interetnica 3 Febbraio
Sede nazionale: Piazza Garibaldi 80 Napoli
a3fnapoli@gmail.com – www.a3f.org – tel. 346.5708065